TENDE DA INTERNI TENDE DA SOLE PONTASSIEVE FIRENZE PRODUZIONE VENDITA MONTAGGIO RIPARAZIONE TENDE PER INTERNI SU MISURA PONTASSIEVE FIRENZE RUFINA DICOMANO TENDAGGI E TENDE PER ESTERNI TENDE A PERGOLA FORNITURE ALBERGHI AGRITURISMI PERGOLE FIRENZE VENEZIANE ZANZARIERE TENDE SU MISURA FIRENZE ITALIA TOSCANA PONTASSIEVE FIRENZE ITALY TUSCANY FLORENCE SIEVEONLINE NETWORK

Home Page

 

SCOPRI LE SOLUZIONI

   NEWS & PROMO

Indice Notizie  

      PROMOZIONI ED OFFERTE

                     AGEVOLAZIONI FISCALI TENDE DA SOLE 2019

<<<

Le tende da sole sono schermature solari, intendendo tutto ciò che serve a ridurre la propagazione di calore naturale proveniente dal sole. Per questo possiamo individuarle come una soluzione efficace per evitare il surriscaldamento degli ambienti casalinghi e non. È importante quindi, riconoscere il contributo fondamentale che questi accorgimenti offrono, per garantire un risparmio energetico.

Ma le agevolazioni in cosa consistono?

Le agevolazioni fiscali riguardano la detrazione di imposte sui redditi IRPEF e IRES. Questa sarà pari al 50% delle spese effettuate per apportare migliorie alla prestazione energetica degli edifici. Gli acquisti che danno diritto al contribuente di usufruire dell’agevolazione fiscale sono le tende da sole che appunto riparano dai raggi solari.

Gli acquisti che danno diritto al contribuente di usufruire dell’agevolazione fiscale sono le tende da sole che appunto riparano dai raggi solari.

Per godere delle agevolazioni fiscali sulle imposte devono esserci delle caratteristiche ben precise. In primo luogo dovranno essere applicate come protezione di una superficie in vetro. Potranno essere applicate esternamente al serramento. È importantissimo che siano mobili e non fisse. Per poter accedere all’agevolazione è necessario che queste siano accompagnate da documentazione specifica che attesti il fattore solare, valore che si esprime in Gtot. Le classi Gtot sono quattro. Lo zero che è l’effetto minimo della prestazione solare e il quattro che è l’effetto massimo. Quando si parla di valore zero, si intende una tenda decorativa che non possiede alcuna caratteristica riguardante la schermatura. Le tende da sole con questo valore non sono comprese nel bonus.

Per chi acquista o sostituisce una tenda da sole vi è l’agevolazione fiscale prevista nella misura del 50%. A beneficiarne saranno sia le società che le persone fisiche specificando di quali soggetti si tratta. Il proprietario o il nudo proprietario (anche usufruttuario) di un immobile può di diritto accedervi, anche l’inquilino potrà accedervi o chiunque detenga un immobile in regime di comodato d’uso. Quando si verifica un caso di cessione di immobile o di eredità, l’ecobonus si trasferisce al nuovo titolare, a meno che non vi sia un accordo diverso tra le parti in questione. L’ecobonus resta in capo al conduttore quando vi è la cessione del contratto di comodato d’uso o di affitto.

La legge approvata il 27 dicembre 2006, n.269 (Finanziaria 2007), e prorogata negli anni successivi con la finalità di incentivare gli interventi riguardanti la riqualificazione energetica degli edifici, prevede la possibilità di portare in detrazione il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di schermature solari. Questo perché le tende da sole sono ritenute la soluzione più efficace per limitare il surriscaldamento degli ambienti e ridurre il consumo energetico nel raffrescamento.

Negli anni passati, la detrazione fiscale prevista per chiunque installasse schermature solari era del 65%, mentre nel 2018, con la Nuova Legge di Bilancio, è stata aggiornata al 50% della spesa detraibili per tutti i lavori che non superano la cifra di euro sessanta mila. Bisognerà richiedere lo sgravio fiscale in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi, usufruendo del modello 730/2019.

Per usufruire della detrazione è necessario inoltrare una richiesta formale utilizzando il PORTALE ENEA, nello specifico, L’AGENZIA NAZIONALE EFFICIENZA ENERGETICA. Non è necessario fare alcuna comunicazione preventiva, bisogna solo procedere all’invio telematico della richiesta di detrazione tramite il portale Enea entro 90 giorni dall’avvenuta installazione della tenda da sole. Le opere previste dovranno essere state pagate con un bonifico bancario o postale dove dovrà essere indicato in modo chiaro e inequivocabile sia la causale del versamento che il codice fiscale del beneficiario della detrazione. Oltre a questo, anche il codice fiscale di chi riceve il bonifico o il numero di partita IVA. L’importo riconosciuto detraibile dovrà poi essere ripartito in dieci rate di uguale ammontare, che verranno portate in detrazione in altrettanti anni inserendole una alla volta nelle dichiarazioni dei redditi.

Anche se dilazionato nel tempo, è un bel risparmio economico da non sottovalutare.

Per qualsiasi informazione sulle agevolazioni fiscali per l'installazione di tende da sole a Firenze e Provincia (Pontassieve, Sieci, Rufina, Dicomano, ecc.) non esitare a contattarci anche telefonicamente al numero 055 8369814!

Visita il collegamento!